Noi che illuminiamo il mondo

By 13 Agosto 2018news

Eleonora Biliotti: una delle nostre ragazze preferite racconta la sua vita e come renderla ogni giorno sempre piena di felicità e gratitudine

Mi chiamo Eleonora, 30enne da pochissimo, a fine giugno infatti sono entrata anche io nel fantastico mondo degli “enta”, sono gemella e mi piace pensare che questa cosa mi renda un po’ speciale (c’è un’altra parte di me che è il mio opposto, ma la mia ancora, la mia sicurezza e mia certezza).
Sorridere alla vita è la mia arma segreta!
Per trasmettere la felicità bisogna essere felici: io lo sono cimentandomi ogni giorno con le sfide quotidiane, allenandomi, correndo, con il mio yoga mat sempre sotto al braccio.
Sono milanese di nascita, con il sangue mezzo Toscano, ma cittadina del mondo!
La curiosità è ciò che mi contraddistingue di più.
Sperimentare me stessa con nuove culture, nuove sfide.
Le esperienze che mi hanno segnato, le ho anche tatuate sulla pelle: il mio Viaggio in Africa per partecipare ad un progetto di volontariato in Togo, la mia Grecia, Bali e l’India.
Sono amante della vita, dei viaggi, dei sogni e dello sport.
Sono figlia della cultura classica, ho studiato al liceo classico e sono laureata (addirittura anche la magistrale) in Filosofia.
La filosofia antica e Platone sono stati la mia infanzia.
Il mondo greco, la Sicilia (ogni anno cerco di andare a vedere le tragedie greche al teatro greco di Siracusa), la Grecia sono i miei posti, dove mi sento me stessa – d’altronde i miei genitori si sono conosciuti a Mykonos.
Amo il mare, il suo profumo, la sua armonia, la sua pace, lo iodio.
Ma anche la montagna (d’estate però). Stare all’aria aperta è ciò che davvero mi rende felice.
Ho mollato tutto per inseguire un sogno: vivere lo SPORT & il BENESSERE & ESSERE FELICE & AIUTARE LE PERSONE AD ESSERLO
In che modo? con lo yoga e con la sua spiritualità.
Voglio sperimentare me stessa, creare qualcosa di mio, vorrei lasciare il segno.
Vivendo attraverso una libertà estrema.
Quindi ciò che voglio è fare ciò che mi riesce meglio e che amo fare: stare con le persone & fare sport.
Sono andata due mesi nel Sud dell’india e un mese a NY, viaggiando anche a Londra e Barcellona, seguendo super maestri di yoga per la mia formazione, fisico e spirituale.
Sto finendo di studiare per diventare insegnante di yoga e ho altri progetti sempre legati al mondo dello yoga.
Con me non esiste la parola “ferie”- si chiamano vacanze e la valigia è solamente “lo zaino”, il trolley è bandito.

E proprio per questo, proprio per come ho scelto di vivere, i Vavins Bikini, i costumi che indosso qui rappresentano esattamente ciò che cerco quando indosso un costume.
Perché diciamolo noi donne vogliamo sentirci “fighe”, a prova di bionde super sexy, in ogni momento, quando ci alleniamo, quando siamo tra amiche, in ufficio, a casa e anche in bikini, anzi soprattutto in bikini.
Il magico mondo dei bikini è particolare, abbiamo sempre un rapporto di odio&amore con loro: perché c’è sempre quello pazzesco, ma che sta bene alle altre, quello con colori splendidi ma immettibile per le taglie o il tessuto, quello che è bellissimo sul manichino, ma poi pensiamo e quando mai lo indosserò io? Beh con i Vavins Bikini io ho trovato esattamente ciò che cerco: colori forti e accessi (siamo spiriti fiammeggianti, noi donne), tessuti morbidissimi, comodi e soprattutto che non segnano.
Io li ho indossati una mattina di luglio, mentre facevo parte della mia pratica mattutina di Yoga in uno dei posti che amo più al mondo: la baia di Napoli, sopra gli scogli del Lungomare Caracciolo e al Lido Mare Chiaro.
Vogliamo parlare del costume intero che indosso!? WOW!
La schiena è quasi totalmente scoperta, davanti possiamo abbronzarci perché c’è quella apertura super sexy, e poi quei colori a noi bionde stanno veramente bene! Scintillano e luccicano!
Viola&Rosa&Oro un pò #mood Barbie.
Perché il costume con il top mono spalla? Ne parliamo??
Mi sentivo a mio agio anche in torsione oppure nel cane a faccia in giù.
Sexy e selvaggio. Lo slip V-cut minimale ha la vita altissima, ma credetemi dona davvero!!!! Si adatta alla forma dei fianchi perfettamente.
E il costume che indosso di quell’azzurro intenso?! Ha il top con una profonda scollatura, ideale per ogni tipo di sport proprio per la sua comodità, io addirittura lo indosso mentre faccio Shirsanana.
E poi quando cercavo di farmi un selfie o oppure mi inarcavo per aprire il petto e il cuore, indosso Navagio. Mi sono innamorata subito di quelle gocce, delle spalline minimali e regolabili, senza chiusura. Per non parlare dello slip brasiliano con quella fascia super morbida che davvero ti fa sentire una vera Sirenetta.
E non ultimo, il mio scatto che è proprio un inno alla felicità per il mare di Napoli?
Indosso Uluwatu, amo quel colore e amo quel costume perché mi ricorda di vivere la vita ricercando una libertà estrema, sempre in movimento.

Vale

Author Vale

More posts by Vale

Leave a Reply

[]